Età: 3 / 8 anni
Durata: 45 minuti
Luogo: scuola, biblioteca e in spazi non teatrali.
Temi trattati: paura, crescita, fiaba

Storia di un’apprendista strega

vassilissa 3

di e con Franca Villa

Vassilissa, uscita dalla fiaba che porta il suo nome in compagnia della sua inseparabile bambola, vuole diventare una strega streghissima. E per far questo deve presentarsi alla terribile Baba Jaga, la più strega di tutte le streghe, la grande strega maestra.
Per imparare le arti magiche, Vassilissa dovrà sconfiggere le sue paure e imparare a trasformare la realtà che la circonda:in un vortice di colori e suggestioni clownesche gli spettatori saranno condotti in un viaggio alla scoperta delle divertenti e strampalate magie nate dall’inesperienza e dall’entusiasmo della giovane apprendista strega.
Grazie all’aiuto di Bambola, sua compagna e consigliera, Vassilissa imparerà ad affrontare gli insuccessi e le difficoltà, e scoprirà come aiutare gli altri grazie ai propri poteri fino alla sorprendente magia finale. E per farsi coraggio basterà ripetere: “Oh issa, Vassilissa!”

NOTE TECNICHE:

Lo spettacolo è rivolto a un pubblico di età compresa tra i 3 e gli 8 anni e nasce per essere rappresentato nelle scuole, in biblioteca e in spazi non teatrali alla presenza di massimo 100 spettatori.
E’ possibile replicare lo spettacolo fino ad un massimo di 2 volte nella stessa giornata e nello stesso luogo.

Spazio scenico: m 4 x m 4 con una presa di corrente.
Non è necessaria l’oscurabilità.
Montaggio: 90 minuti
Smontaggio: 1 ora

Il testo e le musiche dello spettacolo non sono tutelati, quindi nulla è dovuto alla SIAE